Psicomotricità

Associazione ArcobalenoLa Psicomotricità è un’attività che aiuta la persona nella sua totalità funzionale: affettiva, intellettiva, emozionale e corporea. I bambini scoprono, conoscono, apprendono mediante le esperienze vissute sottoforma di gioco attraverso il corpo, primo mediatore della realtà e principale fonte di conoscenza.
La Psicomotricità riconosce alcune categorie del vissuto corporeo su cui agire, quali il tono muscolare, la postura, il movimento, le relazioni con lo spazio e il tempo, la percezione di sé e il rapporto con gli oggetti esterni. Esse costituiscono il terreno dell’azione psicomotoria. Il compito specifico dello Psicomotricista è quello di comprendere e se necessario modificare le categorie del vissuto corporeo.
Da tale approccio alle persona ne conseguono una valorizzazione delle esperienze corporee nello sviluppo infantile e una concezione antropologica che riconosce l’importanza della corporeità non solo nel processo educativo ma in tutte le età dell’uomo.
La Psicomotricità, armonizzando l’attività della mente e quella del corpo, è particolarmente attenta alla relazione equilibrata tra le emozioni ed il movimento, contribuendo ad infondere benessere e spirito d’iniziativa.
Rafforzando la fiducia in sé il bambino migliora la propria coordinazione globale, le competenze motorie e sviluppa la capacità di esprimere verbalmente gli stati emotivi collegati all’esperienza.
La Psicomotricità risponde al bisogno di movimento del bambino in un contesto di gioco dove egli è protagonista attivo, sviluppa la creatività e si pone a supporto della crescita delle persona nel progressivo consolidamento dell’identità (saper essere) e dell’autonomia (saper fare).

La creatività nel movimento

Un’esperienza che favorisce il gioco creativo attivando il desiderio e il piacere di fare in un clima di incontro e di accoglienza
Laboratori rivolti ai bambini dai 3 ai 5 anni

 Per maggiori informazioni:

Programma stagione 2017/2018

MERCOLEDI’
dalle 16:30 alle 17:30
dalle 17:45 alle 18:45